Il Prato di Gramigna in Inverno: Caratteristiche e Risemina

INDICE
Durante la stagione invernale, le varie specie di macroterme, comunemente note come gramigne (cynodon dactylon), entrano in uno stato di dormienza. Questo accade quando le temperature scendono al di sotto dei 10/12 gradi, portando l’erba a decolorarsi e assumere una tonalità giallastra una volta che si avvicina il freddo intenso con temperature prossime allo zero. Durante tutto l’inverno, il prato rimane completamente giallo e secco, ma con l’arrivo della primavera, torna a riempirsi di verde e vitalità.

I problemi della dormienza e perché riseminare?

Quando un prato di macroterme entra in dormienza, oltre a perdere il suo colore, diventa debole e non tollera bene il calpestio. La parte sopra il suolo dell’erba si ferma quasi del tutto nelle sue attività vegetative, mentre le radici svolgono solo alcune azioni vitali di piccola entità. Se si desidera mantenere il prato di macroterme verde anche durante l’inverno, per motivi estetici o funzionali, è necessario effettuare una risemina utilizzando speciali loietti (winter overseeding). In pratica, appena si notano i primi segni di dormienza, si esegue un taglio basso dell’erba e si procede con una risemina a dosaggio elevato utilizzando un substrato di terriccio o sabbia precedentemente preparato. Dopo aver pressato il seme nel terreno, si distribuisce un buon concime starter e si mantiene il terreno umido con irrigazioni brevi ma frequenti.  

I Vantaggi dei Loietti Speciali

In pochi giorni, i loietti speciali germinano e crescono rapidamente, riportando il prato alla sua tonalità verde originaria, lasciando in uno stato di dormienza la gramigna. Ricordiamo però che a temperature del terreno inferiori ai 10°C, i tempi di germinazione dei loietti comuni sarebbero inadatti. Per questo motivo si utilizzano loietti speciali, che consistono in una miscela di loietti tetraploidi e multiflorum, in grado di germogliare anche in condizioni invernali con temperature prossime allo 0°C. Questi loietti sono in grado di emergere dal terreno in poco più di una settimana, anche con temperature del terreno intorno ai 5°C. Presentano generalmente una colorazione medio-chiara e offrono una resistenza massima al calpestio e alle possibili malattie invernali. Ovviamente, coloro che riseminano una gramigna d’inverno per mantenere il prato verde o resistente al calpestio, desiderano che i loietti scompaiano completamente non appena la gramigna esce dalla sua dormienza e ritorna vigorosa e colorata. Anche in questa situazione, i loietti tetraploidi e multiflorum sono performanti dato che non sopportano temperature eccessivamente calde o la scarsa disponibilità di acqua. Basterà, quindi, stressarli con un taglio basso e limitare le irrigazioni una volta avanzata la primavera, così che spariscano completamente, lasciando spazio alla crescita rigogliosa della gramigna.  

Consigli sui Prodotti da Utilizzare

Per effettuare la risemina invernale, è possibile utilizzare i seguenti prodotti:   Con queste indicazioni e utilizzando i prodotti adatti, e i nostri consigli, sarà possibile mantenere un prato di gramigna verde e sano anche durante l’inverno, risolvendo i problemi legati alla dormienza e ottenendo un tappeto erboso di grande bellezza e resistenza.

PRODOTTI CONSIGLIATI

Condividi questo Post!

SUPERIORE

Carrello 0

VISTI DI RECENTE 0

Aggiunto alla Lista dei Desideri Vedi La Tua Lista dei Desideri