PRODOTTI PRATO Barenbrug -5% | Codice: greenterest-05  Solo fino al 11/09!

Come concimare il tuo prato

INDICE

Affinché il prato si mantenga in ottime condizioni, è necessario effettuare la concimazione durante i vari periodi dell’anno.

Un’operazione che serve a riequilibrare i nutrienti presenti nel terreno, prevenire malattie e correggere eventuali problemi di diradamento e ingiallimento dell’erba.

Se non sai come concimare, devi sapere che è molto importante agire in base alla stagionalità e utilizzare il concime per prato da giardino adatto.

Dovrai seguire le indicazioni presenti sulle confezioni dei concimi per manti erbosi, in modo da accertarti di distribuire nelle giuste proporzioni tutte le sostanze nutritive, i macroelementi e i microelementi, essenziali per avere un prato sano e resistente.

Preparazione del prato alla concimazione

Ti stai chiedendo come concimare il prato in maniera ottimale? Devi partire dalla preparazione del terreno tramite rullatura, un’operazione che serve a far arieggiare il manto erboso e far entrare aria fino alle radici dell’erba.

Viene eseguita con appositi macchinari dotati di rullo con punte metalliche che, durante il funzionamento, penetrano negli strati più profondi del terreno e lo arieggiano.

Inoltre, con la rullatura sono rimossi anche tutti i vegetali che ostacolo lo sviluppo dell’erba. Dare un’adeguata areazione al prato, lo aiuterà ad assorbire meglio i nutrienti del concime.

Quando concimare il prato

Generalmente, è opportuno concimare il prato dopo il taglio, poiché la concimazione risulta più efficace se l’altezza dell’erba è inferiore.

Tuttavia, abbiamo accennato all’importanza della periodicità di questa operazione, ecco alcune indicazioni utili in base alla stagione.

Concimazione del prato in primavera

Durante questa stagione la maggior parte dei tappeti erbosi vengono seminati e coltivati ed è il periodo migliore per nutrire il tuo prato.

Quale concime per prato in primavera? È consigliato optare per un concime a base di azoto che aiuta la ripresa vegetativa dell’erba, favorendone lo sviluppo.

Consigliamo di utilizzare concimi a rilascio controllato che assicurino un dosaggio di azoto uniforme per 2-3 mesi.

Concimazione del prato in estate

Quale concime per il prato in estate? È il periodo più caldo dell’anno e il terreno deve resistere allo stress termico provocato dall’eccessivo calore, per cui il miglior concime per prato in estate è quello a base di potassio.

Questo aiuta il manto erboso a diventare più forte e resistente, per cui è preferibile usare un concime a cessione immediata per rilasciare rapidamente il potassio, unito a del concime a rilascio lento di azoto.

Concimazione del prato in autunno

Concimare il prato in autunno è molto importante perché bisogna dare un aiuto al terreno per riprendersi dall’eccessivo caldo estivo.

Bisogna utilizzare concimi a base di azoto a rilascio graduale, che forniscono tutti i macroelementi essenziali per sopperire alla carenza avvenuta durante l’estate.

Concimazione del prato in inverno

Il concime del prato in inverno ha lo scopo di riequilibrare tutte le sostanze nutritive in particolare azoto, potassio e ferro, necessari per prendersi cura del prato e preparare il manto erboso ad affrontare il freddo e gli sbalzi termici tipici della stagione fredda.

È consigliato usare un concime a rilascio controllato contemporaneo di azoto e potassio, per rinforzare l’erba e prolungare la tipica colorazione vivace, evitando l’ingiallimento.

Concime per prato: come si usa

La concimazione del prato viene eseguita con le stesse procedure della semina, spargendo a mano o con macchinari appositi.

Il concime deve essere distribuito in modo uniforme su tutto il prato e accompagnato da un’adeguata distribuzione di quantità di fertilizzante proporzionata alla superficie su cui spargere il concime.

Generalmente, in un anno, la quantità media di concime per 100 metri quadri è di circa 3 kg; in commercio sono disponibili diversi prodotti, dovrai scegliere il miglior concime per prato erboso in base alla stagione.

Di solito i concimi in vendita sono complessi e contengono azoto e ferro, tuttavia, nella pratica comune si prediligono spesso quelli semplici a base di solfato di ferro.

Questo tipo di concime è utile per la cura del prato, lo mantiene più verde, elimina piante infestanti e muschio.

Deve essere sciolto in 10 litri d’acqua e distribuito utilizzando la pompa per diserbanti. Per le quantità precise, ti suggeriamo di leggere le istruzioni sulla confezione del prodotto.

Ricorda di concimare sempre durante le giornate miti, evitando quelle in cui fa troppo caldo o troppo freddo.

Condividi questo Post!

SUPERIORE
ACCOUNT
Lista dei Desideri

Login

Creare un account

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy

Recupero della password

Hai perso la password? Per favore inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.

Carrello 0

VISTI DI RECENTE 0