Programma di Concimazione Annuale per Macroterme: Nutrizione e Cura del Prato

INDICE

Le macroterme, che includono varietà come la cynodon dactylon e la zoysia, così come il gramignone e il paspalum, richiedono un’attenta e precisa concimazione per garantire la creazione di un prato robusto e rigoglioso durante tutto l’anno.
A differenza del tradizionale “prato all’inglese”, caratterizzato da una base di festuche, poe e loietti che lo mantengono verde tutto l’anno, le macroterme necessitano di un tipo di concimazione diverso, soprattutto per due aspetti fondamentali: il loro elevato consumo di azoto e la necessità di essere concimate frequentemente. Per garantire una corretta nutrizione e cura del prato, ti forniremo oggi dei suggerimenti che si basano sull’utilizzo di concimi granulari tradizionali e prevede anche un’integrazione di nutrienti attraverso l’applicazione di prodotti liquidi direttamente sulle foglie. Questo tipo di nutrizione fogliare risulta particolarmente importante in contesti in cui l’aspetto estetico del prato è fondamentale.

Macroterme: impiego annuale e variazioni di temperature

Quando le temperature superano i 23/25 gradi, le macroterme raggiungono il massimo vigore vegetativo. Tuttavia, quando le temperature scendono al di sotto dei 15 gradi, iniziano a rallentare la crescita e sotto i 5 gradi entrano in uno stato noto come dormienza, in cui le foglie ingialliscono completamente.
Oltre alla parte nutrizionale, il programma che ti proponiamo include anche trattamenti di biostimolazione che contribuiscono in modo significativo alla salute del prato. L’uso costante di tali trattamenti rende l’assorbimento dei nutrienti più efficiente e aumenta la capacità del prato di resistere allo stress.

  • APRILE

NUTRIZIONE BASE: Per potenziare la fertilità del terreno e la presenza di microorganismi benefici, si consiglia di utilizzare un fertilizzante minerale a base vegetale come Nutrattiva, con una dose di 40 grammi per metro quadro.
NUTRIZIONE FOGLIARE: Per stimolare il risveglio delle macroterme, è opportuno effettuare una concimazione liquida utilizzando un fertilizzante bilanciato arricchito con microelementi come Help. Si consiglia di diluire 400 grammi di Help in 10 litri d’acqua e applicare la soluzione su una superficie di 100 metri quadri di prato.
STIMOLAZIONE: Per favorire lo sviluppo delle radici e potenziare la salute complessiva del prato, si suggerisce di utilizzare un trattamento radicale organico come Power Liquid. La dose consigliata è di 300 grammi per 100 metri quadri, da diluire in 20 litri d’acqua. È inoltre consigliabile aggiungere sempre 50 ml di un agente specifico.

  • MAGGIO

NUTRIZIONE BASE: Per garantire una corretta nutrizione delle macroterme, è consigliabile utilizzare un fertilizzante minerale a lento rilascio con una composizione NPK il Speed Green di Bottos,si suggerisce di applicare 30 grammi per metro quadro.
NUTRIZIONE FOGLIARE: Per mantenere il prato vigoroso e di un bel verde intenso, si può effettuare una concimazione liquida rinverdente utilizzando un fertilizzante azotato come Wake Up. Si consiglia di diluire 200 grammi di Wake Up in 10 litri d’acqua e applicare la soluzione su una superficie di 100 metri quadri di prato.
STIMOLAZIONE: Per promuovere una corretta crescita delle macroterme, si può effettuare un trattamento di biostimolazione fogliare utilizzando un prodotto umico come Always. La dose consigliata da Bottos è di 100 ml per 100 metri quadri, da diluire in 10 litri d’acqua.

  • GIUGNO

NUTRIZIONE BASE: Per sostenere la crescita delle macroterme durante la stagione estiva, si suggerisce di utilizzare un fertilizzante a pronto effetto con un prodotto come lo Sprint N. Si consiglia di applicare 35 grammi per metro quadro.
NUTRIZIONE FOGLIARE: Per favorire una corretta colorazione del prato e fornire nutrienti essenziali, è opportuno effettuare una concimazione liquida azotata utilizzando un fertilizzante arricchito di ferro chelato come Green Up. Si consiglia di diluire 300 grammi di Green Up in 10 litri d’acqua e applicare la soluzione su una superficie di 100 metri quadri di prato.
STIMOLAZIONE: Per potenziare la salute del prato e migliorare la sua capacità di risposta agli stress, si può effettuare un trattamento di biostimolazione fogliare con Always. La dose consigliata è di 100 ml per 100 metri quadri, da diluire in 10 litri d’acqua.

  • LUGLIO

NUTRIZIONE BASE: Per contrastare lo stress estivo e favorire la vitalità delle macroterme, si consiglia di utilizzare un fertilizzante azoto, come Sprint-N, tutti i mesi fino ad Ottobre.
NUTRIZIONE FOGLIARE: Per mantenere il prato sano e verde anche durante l’estate, si può effettuare una concimazione liquida azotata utilizzando un fertilizzante arricchito di ferro chelato come Green Up. Si consiglia di diluire 300 grammi di Green Up in 10 litri d’acqua e applicare la soluzione su una superficie di 100 metri quadri di prato.
STIMOLAZIONE: Per promuovere la salute complessiva del prato, si può effettuare un trattamento di biostimolazione fogliare utilizzando Always. La dose consigliata è di 100 ml per 100 metri quadri, da diluire in 10 litri d’acqua.

  • AGOSTO

NUTRIZIONE BASE: Per la crescita delle macroterme durante il periodo estivo, si consiglia di utilizzare un fertilizzante a pronto effetto con una composizione NPK di 27-0-14, come Sprint N. Si suggerisce di applicare 25 grammi per metro quadro.
NUTRIZIONE FOGLIARE: Per mantenere il prato rigoglioso e di un bel verde intenso, si può effettuare una concimazione liquida rinverdente utilizzando un fertilizzante azotato come Wake Up. Si consiglia di diluire 200 grammi di Wake Up in 10 litri d’acqua e applicare la soluzione su una superficie di 100 metri quadri di prato.
STIMOLAZIONE: si può effettuare un trattamento di biostimolazione fogliare utilizzando Always. La dose consigliata è di 100 ml per 100 metri quadri, da diluire in 10 litri d’acqua.

  • SETTEMBRE

NUTRIZIONE BASE: si consiglia di utilizzare un fertilizzante minerale a lento rilascio con una composizione NPK di 24-6-9, come Super Turf. Si suggerisce di applicare 25 grammi per metro quadro.
NUTRIZIONE FOGLIARE: Per fornire nutrienti essenziali al prato, è opportuno effettuare una concimazione liquida utilizzando un fertilizzante bilanciato arricchito con microelementi come Help. Si consiglia di diluire 300 grammi di Help in 10 litri d’acqua e applicare la soluzione su una superficie di 100 metri quadri di prato.
STIMOLAZIONE: Per potenziare la salute del prato, si può effettuare un trattamento di biostimolazione fogliare utilizzando Always. La dose consigliata è di 100 ml per 100 metri quadri, da diluire in 10 litri d’acqua.

  • OTTOBRE

NUTRIZIONE BASE: Per contrastare lo stress autunnale e favorire la vitalità delle macroterme, si consiglia di utilizzare un fertilizzante azoto potassico con una composizione NPK di 21-0-25, come Autumn K. Si suggerisce di applicare 25 grammi per metro quadro.
Per una consulenza tecnica specifica sul tuo prato ricorda che i nostri agronomi sono a tua completa disposizione!

PRODOTTI CONSIGLIATI

Condividi questo Post!

SUPERIORE
Carrello 0
VISTI DI RECENTE 0

Gli ordini ricevuti dal 25 al 27 aprile saranno lavorati a partire dal giorno 29 aprile.